DISOBBEDIENZA CIVILE

DISOBBEDIENZA CIVILE: rappresenta  una forma di lotta politica realizzata da uno o più cittadini, comportante  la consapevole e cosciente violazione di una precisa norma legislativa perché considerata particolarmente ingiusta o immorale; la non osservanza della norma avviene pubblicamente per sensibilizzare l’opinione pubblica in merito all’oggetto del contendere e sulle conseguenze che ne derivano.